AIMI CSound

AIMI CSoundEnglish is spoken here.

In questo archivio potete trovare un’istantanea della versione non ufficiale 3.54.0.0e di csound per linux (la versione ufficiale, preparata da John Fitch può essere trovata qui).

La portatura del codice è stata realizzata e verificata da Dave Phillips assieme a me, Robin Whittle, Damien Miller, Gabriel Maldonado, Fred Floberg, Ed Hall, Paul Barton-Davis, Scott Lindroth e molti altri (mi scuso se dimentico qualcuno: vi prego di farmelo sapere). Questa versione contiene vari patches e aggiunte (e bachi…) che risolvono problemi ancora aperti a livello di distribuzione canonica e aumentano le funzionalità di csound. Nota bene: se desiderate far girare csound senza librerie grafiche X11 potete caricare la versione che reca ‘NOX11’ nel nome.

Da QUI potete scaricare binari e sorgenti.

NOTA BENE: se trovate dei problemi e/o bachi in questa o in altre distribuzioni di csound esiste un bug reporting system (offertoci da Damien Miller) al quale potete far riferimento. Con questo strumento potete controllare se il baco che state osservando è stato gia` riportato e potete eventualmente inserirlo nel sistema. In quest’ultimo caso sarete di grande aiuto se fornite negli appositi spazi le coppie orc/sco in grado di riprodurre il problema (accelerando quindi la sua soluzione).

Oltre a questo sito, le distribuzioni binarie e dei sorgenti di csound per linux sono disponibili nel sito di Dave Phillips. Altre informazioni su csound e sulle sue estensioni possono essere trovate nel sito di Robin Whittle

Questa distribuzione è stata realizzata estraendo le sorgenti dal repository CVS del linux csound realizzato alla Ax Digital di Roma grazie alla disponibilità del suo presidente Vito Asta. Per un’istantanea del patchlevel corrente (che è il 3.55.0.0a) è possibile accedere direttamente al repository CVS. Per accedere bisogna aver installato una versione client/server di CVS, che può essere trovata qui. Queste le istruzioni:
Questi comandi creeranno una directory ‘csound’ nella vostra directory corrente, con le sorgenti più aggiornate. È altresì possibile eseguire tutti i comandi a sola lettura di cvs per comparare le versioni, leggere il logfile, ecc. Dato che le sorgenti estratte con CVS sono nude e crude, avrete bisogni di autoconf per ricostruire l’eseguibile di configurazione ‘configure’ (autoconf è un package GNU e può essere trovato in qualsiasi mirror GNU – io ho usato la versione 2.12 con gli script della distribuzione).

Per gli interessati, abbiamo realizzato anche una mailing list specifica per questo ramo dello sviluppo di csound. Questa lista riceve automaticamente i logs dei checkins all’interno del repository CVS. Potete trovare qui le istruzioni per iscriversi alla mailing list. La mailing list esiste grazie agli sforzi di Damien Miller.

Potete trovare qui una distribuzione debian di csound per linux, preparata da Guenter Geiger.

L’AIMI ospita anche RTCsound di Gabriel Maldonado per Windows 95 che potrete trovare qui.

Per coloro che cercano un libro in italiano su Csound:

IL SUONO VIRTUALE: SINTESI ED ELABORAZIONE DEL SUONO CON CSOUND Di Riccardo Bianchini e Alessandro Cipriani, Edizioni ConTempo – 1998

“IL SUONO VIRTUALE” è il primo libro completo in italiano sulla sintesi e l’elaborazione del suono. Di ogni tipo di sintesi o trattamento vengono illustrate la teoria di base e la pratica con esercizi, orchestre e partiture Csound.

Si tratta di un interessantissimo percorso, teorico e pratico insieme, attraverso i vari tipi di sintesi e di elaborazione del suono sia in tempo differito che in tempo reale. Al libro, di grande formato e ricco di illustrazioni, schemi e grafici, è allegato un CD-ROM in doppio formato (Windows95 e PowerMac) che contiene programmi, orchestre e partiture, e mette in grado il lettore di essere immediatamente operativo.

Per informazioni scrivere a Contempo.

Qui e qui potete trovare altre informazioni su questo libro.

Nicola Bernardini

(Data ultima modifica: 1999/04/30 11:14:08)

Qui troverete informazioni sull’interprete csound stand-alone

Nel sito troverete anche le sorgenti di adsyn, un editor grafico di files prodotti da hetro (filtro eterodina contenuto nella distribuzione di csound) e realizzato da Oyvind Hammer a Notam per stazioni SGI. E` stato portato su linux/lesstif da me e da Dave Phillips.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *